Alimentazione

I cibi che contengono ferro, quali sono?

Quali sono i cibi che contengono ferro? Gli alimenti che contengono questo importante minerale sono davvero tanti. Abbiamo selezionato i 20 che ne contengono di più.

Il ferro è importante non solo per costruire le cose, ma anche per costruire il nostro corpo e mantenerlo sano. Nelle giuste proporzioni, ovviamente. Lo sapeva già a suo tempo il celeberrimo Braccio di Ferro, l’eroe dei fumetti statunitensi, e non solo, che per acquistare energia mangiava spinaci.

I quali spinaci, ovviamente, contengono una certa percentuale proprio di ferro. Braccio di Ferro, molto all’americana, apriva al volo una scatoletta di spinaci, facendoli piroettare in alto e trangugiandoli immediatamente con ingordigia. Fantasia eccessiva? Esagerazione? Certamente sì, ma in fondo l’importanza dell’apporto del ferro è proprio questa. Non a caso, in maniera anche un po’ troppo artigianale, le nostre famose e ineffabili nonne, se un figlio o un marito aveva carenza di questo metallo, infilavano dei chiodi in una mela e aspettavano che parte del contenuto dei chiodi si trasferisse nella polpa.

Quindi, facevano mangiare la mela al malcapitato carente di ferro. Naturalmente senza chiodi. Sembrava una specie di rito Voodoo anche questo, tuttavia c’è una scuola di pensiero, non sappiamo quanto scientifica, che attribuisce a questo rito pseudosatanico una valenza effettiva di reintegrazione parziale dei contenuti del metallo nel corpo umano.

Tuttavia, come intuibile, ci sono modi più sobri e semplici per reintegrare il corpo con ferro, Braccio di Ferro e riti satanici a parte. E questi modi sono individuabili con più semplicità nell’assunzione tranquilla di alcuni alimenti che naturalmente contengono dei quantitativi non indifferenti di ferro stesso. Quando nel nostro organismo si registra un deficit di ferro, o prendiamo appositi medicinali, oppure ci nutriamo in abbondanza con questi alimenti.

I cibi che contengono ferro, quali sono

I cibi che contengono ferro quali sono

Oppure facciamo tutte e due le cose insieme: medicinali e alimenti che contengono ferro, così stiamo più tranquilli che alle analisi del sangue successive ci si presenterà con una percentuale di ferritina maggiore di quella delle analisi precedenti. Ma andiamo a vedere più correttamente quali sono gli alimenti che contengono più ferro. Naturalmente la lista non è completa, e non può esserlo, tuttavia è significativa e indicativa di quelle cose che possiamo e dobbiamo mangiare di più quando abbiamo questa precisa carenza.

Quando l’organismo ha particolare bisogno di ferro, e magari c’è anemia (ad esempio in caso di gravidanza allattamento e così via), subito pensiamo a reintegrare i contenuti del metallo mancante attraverso l’assunzione di carne, magari quella di cavallo, notoriamente ricca di ferro. Tuttavia il ferro è contenuto in buone quantità anche nei vegetali.

Nella lista degli alimenti più ricchi di ferro, troviamo sia le carni, sia i vegetali. Nella tabella seguente, in ordine decrescente abbiamo proprio gli alimenti che contengono più ferro, col valore espresso in milligrammi per ogni 100 milligrammi di alimento. Ecco i primi 20.

1) Milza di bovino, 42

2) Fegato di suino crudo, 18

3) Foglie di Tè, 15.2

4) Corvina, 14.4

5) Cacao amaro in polvere, 14.3

6) Crusca di frumento, 12.9

7) Fegato di ovino, 12.6

8) Uova di storione (caviale), 11.8

9) Pepe nero, 11.2

10) Germe di frumento, 10

11) Menta, 9.5

12) Fegato di equino, 9

13) Fagioli Borlotti secchi crudi, 9

14) Fegato di bovino, 8.8

15) Fagioli cannellini secchi crudi, 8.8

16) Fagioli dall’occhio secchi, 8.8

17) Rosmarino, 8.5

18) Lenticchie secche crude, 8

19) Fagioli crudi, 8

20) Rene di bovino, 8.

Per consultare tabelle più complete si può fare una ricerca approfondita in rete, tuttavia nell’alimentazione quotidiana, riteniamo sia sufficiente prendere in considerazione questi 20 elementi che contengono le maggiori percentuali di ferro in base alla cosiddetta tabella Inran.

Naturalmente, prima di assumere ferro in abbondanza è necessario avere a disposizione delle analisi precise e anche una consulenza medica, per capire bene cosa bisogna fare e soprattutto quali sono le ragioni della nostra eventuale carenza di ferro nell’organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *