A Milano arriva installazione contro la violenza sulle donne
A Milano arriva installazione contro la violenza sulle donne

Si fa tanto parlare di violenza sulle donne, eppure sembra che la reale portata del fenomeno non sia chiaramente compresa da tutti.

E non solo perché si continuano a consumare femminicidi quotidianamente: la violenza è fatta anche di atteggiamenti, di parole, di accuse e di discriminazioni che bisogna subire per il semplice fatto di essere nata donna.

Un messaggio che vuole lanciare una bella istallazione che è comparsa in piazza a Milano: la “Maestà Sofferente” di Gaetano Pesce arriva in piazza Duomo nell’ambito della Design week ed è ispirata alla storica poltrona Up 5&6 .

La poltrona, che stilizza un corpo femminile nudo, nella sua versione “installazione” appare trafitta da centinaia di frecce, per rappresentare una metafora della violenza sulle donne.

«È un’opera contemporanea, essendo di 50 anni fa. Mi sembra giusto rendere onore a Gaetano Pesce. Ci stupiamo quando succede un femminicidio e poi se, attraverso una testimonianza, se ne riparla, deve andar bene. A me non dispiace affatto, mi pare un messaggio molto contemporaneo», ha commentato il sindaco Giuseppe Sala.

I milanesi e i turisti, invece, non sono tutto concordi, commentano l’opera e si dividono tra favorevoli e contrari all’istallazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

Halloween la classifica dei film da vedere: Venerdì 13 è secondo

Quali film scegliere per una notte da “paura” ad Halloween? Secondo la…

Adele entusiasta delle Spice Girls mostra una foto

Adele ha deciso di condividere un’esilarante foto dopo l’annuncio della reunion delle…

Monopoly Città di Roma: le caratteristiche

Dopo l’uscita del Monopoly Italia, arriva in commercio anche Monopoly Città di…

Dieta a digiuno intermittente la migliore per perdere peso?

Con un settore alimentare globale del valore di 168,95 miliardi di dollari…