Piperina e curcuma riducono il grasso corporeo
Alimentazione

Piperina e curcuma riducono il grasso corporeo

La piperina associata alla curcumina riduce il grasso corporeo totale

Un nuovo studio indipendente condotto da scienziati del Centro di nutrizione umana Jane Mayer per l’invecchiamento alla Tufts University (Boston) e Tohoku University (Miyagi, Giappone) ha scoperto che l’estratto di pepe nero BioPerine di Sabinsa (East Windsor, NJ) e la curcumina lavorano insieme per aiutare a modulare l’accumulo di grasso corporeo nei topi obesi. Sabinsa afferma che i risultati di questo studio sugli animali si aggiungono alla ricerca esistente dell’azienda evidenziando gli effetti sinergici della piperina combinati con la curcumina.

La ricerca suggerisce che componenti alimentari specifici presenti nelle spezie possano avere un effetto benefico sul metabolismo, aggiungono gli autori dello studio. Ai fini di questo studio, i ricercatori si sono concentrati sulla curcumina, sui principali polifenoli della curcuma e sulla piperina, l’alcaloide bioattivo del pepe. Si dice che la curcumina possegga proprietà anti-infiammatorie e anti-obesità, mentre è stato dimostrato che la piperina aumenta l’assorbimento e la biodisponibilità della curcumina nel corpo. Inoltre, i due ingredienti insieme possono anche aiutare ad attenuare l’infiammazione.

Nello studio, i ricercatori hanno riprodotto il tipo di regime di restrizione calorica che un individuo obeso potrebbe seguire per perdere peso, potenzialmente accelerando la perdita di peso corporeo combinando il regime con composti bioattivi dietetici o farmaci noti per aumentare il metabolismo e la perdita di peso.

Durante la prima fase dello studio, i ricercatori hanno alimentato 47 topi con una dieta ricca di grassi per 23 settimane per indurre l’obesità. I topi sono stati quindi divisi in cinque gruppi. Mentre un gruppo continuava a consumare la dieta ad alto contenuto di grassi ad libitum , le altre quattro coorti hanno subito un programma di restrizione calorica comprendente una riduzione del 10% dell’assunzione di cibo per 10 settimane, seguita da una riduzione del 20% dell’assunzione di cibo per 20 settimane. Inoltre, i topi sono stati integrati con 1) 1 g / kg di curcumina; 2) 50 mg / kg di piperina; 3) 1 g / kg di curcumina più 50 mg / kg di piperina; o 4) nessuna delle precedenti.

I ricercatori hanno misurato il peso corporeo dei topi due volte a settimana. A partire dalla settimana 23, i ricercatori hanno misurato il peso corporeo dei topi una volta ogni due settimane utilizzando un sistema di risonanza magnetica animale (MRI) (EcoMRI). Hanno anche registrato le percentuali di grasso corporeo dei topi, così come i marcatori infiammatori plasmatici associati all’obesità.

I ricercatori hanno anche misurato i metaboliti della curcumina plasmatica e la lunghezza dei telomeri epatici. Oltre a modulare il dispendio energetico e il metabolismo del grasso corporeo, la restrizione calorica aiuta a regolare la lunghezza dei telomeri. I telomeri aiutano a preservare l’integrità del DNA. Gli autori dello studio affermano che uno dei fattori indicativi della salute cellulare è la lunghezza dei telomeri. I telomeri accorciati indicano senescenza cellulare e invecchiamento.

Alla fine del periodo di studio di 53 settimane, tutti i topi nutriti con una dieta ricca di grassi avevano accumulato una quantità significativa di peso corporeo, con un aumento del 49% del loro peso totale costituito da grasso corporeo. Quando i ricercatori hanno limitato l’apporto calorico dei topi del 10%, l’aumento di peso si è stabilizzato, mentre la percentuale di grasso corporeo totale è aumentata.

Successivamente quando i ricercatori hanno aumentato la restrizione calorica del 20%, i topi hanno perso peso corporeo, sebbene la percentuale di grasso corporeo rimanesse significativa. Né la curcumina, la piperina, né la combinazione di curcumina e piperina hanno influenzato il tasso di perdita di peso; tuttavia, la percentuale di grasso corporeo dei topi è stata ridotta attraverso l’integrazione con la combinazione di curcumina e piperina.

I topi analizzati con la combinazione di curcumina e piperina hanno anche mostrato quantità significativamente ridotte di adiposità rispetto al gruppo ad libitum, ma i gruppi che hanno ricevuto curcumina o piperina da sola non hanno mostrato una maggiore perdita di grasso corporeo. Inoltre, i topi trattati con la combinazione di curcumina e piperina hanno notato una diminuzione di alcuni dei marcatori di citochine infiammatorie associati all’obesità, ma la curcumina e la piperina non hanno avuto alcun effetto su altri marcatori infiammatori.

Infine, i ricercatori hanno misurato la lunghezza dei telomeri nei fegati dei topi obesi. Il solo programma di restrizione calorica non era efficace nell’aumentare la lunghezza dei telomeri, ma l’accorciamento dei telomeri era attenuato nella coorte integrata con la combinazione di curcumina-piperina.

I ricercatori hanno concluso che “quando un regime di dieta ricca di grassi è soggetto a restrizione calorica immediatamente, la lunghezza del telomero è probabilmente influenzata dallo stress ossidativo. Tuttavia, l’inclusione di curcumina o piperina nella dieta ha soppresso l’accorciamento dei telomeri in una certa misura. Questo effetto è stato ulteriormente migliorato quando la curcumina combinata alla piperina era inclusa nella dieta.

Nagabhushanam Kalyanam, PhD, presidente, ricerca e sviluppo, Sabinsa, ha elaborato i risultati dello studio in un comunicato stampa:

Nel complesso, si è concluso che questa combinazione di nutrienti, la curcumina-piperina, funziona bene per ridurre il grasso corporeo totale, riduce l’invecchiamento cellulare come indicato dalla preservazione della lunghezza dei telomeri e miglioramento degli effetti di restrizione calorica per la prevenzione della sindrome metabolica riducendo l’infiammazione cronica di basso grado che persiste sempre nelle condizioni obese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *