Testamento biologico, ecco come predeterminare le cure mediche

1 min read
Testamento biologico ecco come predeterminare le cure mediche

Arrivati ad una certa età si comincia a pensare inevitabilmente a fare testamento, per decidere a chi lasciare le proprie proprietà ed il proprio denaro.

Ma è importante anche pensare a cosa ci accadrà in caso di malattia, e se vogliamo veramente delegare qualcuno, per scegliere per noi.

In caso negativo, un’ottima scelta è ricorrere al testamento biologico: di cosa si tratta?

Il testamento biologico è l’espressione della volontà da parte di una persona, fornita in condizioni di lucidità mentale, in merito alle terapie che intende o non intende accettare nell’eventualità in cui dovesse trovarsi nella condizione di incapacità di esprimere il proprio diritto di acconsentire o non acconsentire alle cure proposte.

Si tratta, in soldoni, di una sorta di consenso anticipato nel caso in cui, per qualsiasi ragione, il soggetto non dovesse più essere in grado, in futuro, di potersi autodeterminare consapevolmente.

La legge concede il diritto a tutti i maggiorenni in grado di intendere e di volere di lasciare disposizioni sulle cure in caso di futura incapacità nell’autodeterminazione. Le dichiarazioni vincolano il medico e possono essere redatte sia in forma scritta che sotto forma di videoregistrazione, nel caso il paziente non riesca a scrivere. 

La legge sul testamento biologico è in vigore in Italia dal 31 gennaio 2018.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright 2018 © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.