Gio. Ago 13th, 2020

Ecco come saranno riaperti i ristoranti

1 min read
Ecco come saranno riaperti i ristoranti

Da lunedì finalmente i ristoranti potranno essere riaperti al pubblico, nella fase 2 di questa epidemia che sta sconvolgendo il mondo intero.

Ma naturalmente non si può semplicemente riaprire: bisognerà rispettare rigide regole per evitare che i locali si trasformino in pericolosi focolai di contagio.

Regole che il ministero ha diramato in queste ore e che impongono comportamenti ben precisi ai ristoratori, o quantomeno a coloro che riusciranno a rialzare le serrande, dopo il prolungato lockdown.

Secondo quanto previsto nel documento di Inail e Iss sulla ristorazione, spazio per ogni cliente nei ristoranti deve più che triplicare, passando da 1,2 metri a quattro, mentre dovrà essere eliminato il servizio a buffet.

“Va definito un limite massimo di capienza predeterminato, prevedendo uno spazio che di norma dovrebbe essere non inferiore a 4 metri quadrati per ciascun cliente, fatto salvo la possibilità di adozioni di misure organizzative come, ad esempio, le barriere divisorie. La turnazione nel servizio in maniera innovativa e con prenotazione preferibilmente obbligatoria può essere uno strumento organizzativo utile anche al fine della sostenibilità e della prevenzione di assembramenti di persone in attesa fuori dal locale”, si legge.

Alla stesura del documento hanno partecipato cinque esperti: Americo Cicchetti (Direttore Alta scuola di economia e management dei sistemi sanitari facoltà di economia, Università Cattolica Campus di Roma), Paolo Sormani (Direttore Generale del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico), Enrico Di Rosa (Direttore servizio igiene sanità pubblica alla Sapienza), Enrico Girardi (Direttore dell’Unità di Epidemiologia clinica dello Spallanzani), infine Bruno Papaleo (Inail). 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.