Facebook e Qualcomm lavorano insieme per il wi-fi 60 GHz

Facebook e Qualcomm stanno unendo i loro sforzi per portare il wi-fi a basso costo nelle città entro il prossimo 2019.

Il piano Wi-Fi di Facebook , annunciato nel 2016, prevede l’utilizzo di antenne su pali della luce e altre strutture presenti nelle città per portare il Wi-Fi nelle aree urbane, si suppone che la tecnologia sia in grado di deviare il traffico online anche con la presenza di grossi edifici ed una forte congestione sulla rete Wi-Fi, rendendolo così ideale per gli ambienti urbani. Terragraph, questo il nome del progetto, ha lo scopo di portare più velocemente la navigazione Internet e ad un costo inferiore rispetto alla tecnologia della fibra.

Ora i chip di Qualcomm saranno integrati insieme alla cosiddetta tecnologia Terragraph di Facebook, consentendo ai produttori di costruire router in grado di inviare dati a velocità di 60 GHz.

Con Terragraph, il nostro obiettivo è consentire alle persone che vivono nelle aree urbane di accedere a una connettività di alta qualità che possa contribuire a creare nuove opportunità e rafforzare le comunità“, ha detto Yael Maguire, vicepresidente del settore legato alla connettività internet di Facebook.

Facebook e Qualcomm prevedono che le prove del nuovo servizio Wi-Fi possano iniziare a meta 2019

Facebook e Qualcomm prevedono che le prove del nuovo servizio Wi-Fi possano iniziare a metà 2019.

Facebook ha voluto stringere la sua partnership con la grande azienda Qualcomm per fornire la tecnologia adatta al suo progetto Wi-Fi gigabit che ha lo scopo di rendere più efficiente l’invio di dati attraverso i router e aumentare la velocità di internet. Come detto il Progetto Terragraph è partito, ed è in lavorazione, da quando la stessa azienda di Mark Zuckerberg lo ha annunciato per la prima volta alla conferenza annuale degli sviluppatori, descrivendo il progetto come un “sistema wireless multi-nodo focalizzato sulla connettività Internet ad alta velocità per aree urbane densamente popolate“.

I nuovi chipset Qualcomm saranno integrati con la tecnologia Terragraph in modo che i produttori possano eventualmente aggiornare i router per poter inviare dati, come specificato prima, alla frequenza di 60 GHz, il che aumenterà le connessioni a banda larga con velocità più elevate.

Un portavoce di Qualcomm l’ha descritta come una soluzione sia per le aree rurali che per le aree urbane che hanno semplicemente il Wi-Fi scaden te o assente in alcune regioni. I test sul campo inizieranno a metà dell’anno prossimo, ma non si sa quando il Progetto Terragraph verrà reso disponibile a tutti gli effetti.

Qualcomm sta anche realizzando un chipset a 5G di piccole dimensioni per produttori e operatori telefonici, che la società ha annunciato proprio in queste ultime ore, l’azienda tra l’altro sta già collaborando con partner, che pare rispondano ai nomi di Nokia e Samsung.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *