galaxy s7 e s7 edge record vendite

La novità principale dell’azienda coreana è sicuramente incentrata sui nuovi modelli Samsung Galaxy S8 e S8 +, la “botta” ricevuta con i problemi relativi al Galaxy Note 7 sembra essere riuscita a “svegliare” nuovamente i sudcoreani che in ogni caso registrano un buon numero di record di vendite.

Arriva prima del previsto l’annuncio ufficiale con cui Samsung anticipa alcuni temi importanti di questo mese, in riferimento all’aggiornamento dedicato alla sicurezza e in uscita a maggio per chi dispone di top di gamma come in vari Samsung Galaxy S7, Samsung Galaxy S7 Edge, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy S6 Edge e Samsung Galaxy S6 Edge. Tanto per citare i modelli più popolari tra quelli in circolazione.

Partiamo da un presupposto cruciale, alla luce di quanto avvenuto negli ultimi mesi. I device appena citati sicuramente riceveranno la match con le contromisure più fresche che assicureranno i migliori standard di sicurezza, ma la questione non riguarderà tutte le varianti in circolazione. A partire proprio dai tanto popolari Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S7. Faccio un esempio: ci sono alcune versioni del Samsung Galaxy S7 in commercio in Italia ferme addirittura alla patch di gennaio, mentre altre in giro per l’Europa nelle ultime settimane hanno toccato con mano quella di aprile.

Record di vendite per il Samsung Galaxy S7 e S7 Edge, ben 55 milioni di unità spedite; a questo punto il confronto con Galaxy S8 e S8+ è d’obbligo: le offerte online parlano chiaro ed è in arrivo un Note 8 straordinario, se proprio si vuole fare un upgrade.

Interessanti dati di vendita Samsung per il primo trimestre 2017: stando alle statistiche di Strategic Analytics, Galaxy S7 e S7 Edge, nonostante il lancio di Galaxy S8 e S8+, ha venduto ben 7,2 milioni di unità. Il motivo è connesso, probabilmente, alla discesa del prezzo connesso all’uscita del nuovo top gamma: i dati diventano ancora più clamorosi, se analizziamo i numeri di vendite in assoluto del flagship 2016, che raggiungono quota 55 milioni, e, in generale, la quota di mercato Samsung nel Q1 2017, cioè il 23% mondiale con 93 milioni di dispositivi spediti. Da sottolineare, poi, che Galaxy S8 e S8+ hanno fatto segnare, rispetto al predecessore (che, come abbiamo visto, è stato di grande successo) un 30% in più. Insomma, ecco per voi le offerte Galaxy S7 e S7 Edge a confronto con Samsung Galaxy S8 e S8+: il momento perfetto per acquistare, a voi la scelta.

Nonostante non si faccia altro che parlare del nuovo top di gamma, un attenzione va dedicata anche al Galaxy S7 e S7 Edge che hanno conquistato lo scorso anno il pubblico e lo dimostrano i numeri. S7 continua a far parlare di se grazie alle ottime vendite registrate fino ad oggi. Infatti secondo alcune stime online i due top dI numero fanno riferimento al primo trimestre del 2017 e di questi 55 milioni ben 7,2 milione di unità sono state vendite tra gennaio e marzo. Non sono questo è il dato strabiliante, Il colosso coreana ha spedito ben 93 milioni di dispositivi, coprendo il 23% del mercato degli smartphone a livello globale.

Ovviamente queste cifre fanno ben sperare per Galaxy S8.i gamma di Samsung del 2016 hanno raggiunto quota di 55 milioni di unità vendute.

Il motivo principale per cui il Samsung Galaxy S7 va ancora forte sul mercato nonostante la presenza del Galaxy S8 è il prezzo di vendita: dall’uscita del nuovo top di gamma, sia il prezzo di listino che lo street price si è abbassato molto. Trattandosi poi di uno smartphone che può benissimo essere considerato di fascia alta, il rapporto qualità prezzo è diventato talmente buono da convincere gli utenti ad acquistarlo.

Possiede un potente processore Exynos 8890 Octa-Core che difficilmente scalda e permette dei consumi abbastanza contenuti.

Grazie anche ad un quantitativo di 4GB di Ram DDR4 il dispositivo risulta sempre fluido e non manca mai un colpo. Peccato che la Touchwiz non permette un elevato multitasking.

Lo storage interno è di 32GB UFS-2.0 che permette una velocità di scrittura e lettura sempre elevata. Galaxy S7 Edge permette ovviamente anche il supporto all’espansione della memoria tramite MicroSD.

In generale il dispositivo è sempre fluido e scattante, in ogni circostanza ma che ovviamente messo in confronto a dispositivi che puntano sulla pura potenza perde qualche punto. Nulla però da dire nel reparto Gaming che risulta sempre elevato.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *