Ornella Vanoni e il suo difficile rapporto con la depressione
Ornella Vanoni e il suo difficile rapporto con la depressione

Nel caldo pomeriggio di ieri, Ornella Vanoni è stata ospite di Domenica In e, nonostante le 85 candeline su cui ha già soffiato, ha voluto raccontarsi a tutto tondo a Mara Venier, senza sorvolare neppure sui dettagli più pruriginosi o al contrario più dolorosi del suo passato e del suo presente.

La cantante ha fatto tanto ridere irrompendo in studio con un siparietto molto divertendo, ha parlato dei suoi amori veri e presunti, soprattutto quello mai consumato con Califano, ma ha poi confessato con grande coraggio della sua depressione:

«È la malattia peggiore perché non si vede, la gente non capisce che stai male. Sono sempre stata una persona solare e malinconica, ma quando la malinconia prende il sopravvento arriva la depressione e si può guarire solo con i farmaci».

L’artista milanese ha poi spiegato: «Il mio psichiatra ha detto “finché vive deve prendere i farmaci perché è borderline, se va giù ci vuole una gru per ritirarla su e non so se ci riesco”. E quindi prendo psicofarmaci ogni giorno, per essere una persona normale».

Per fortuna, nonostante i momenti no che capitano a tutti, Ornella si sente serena: “Sono molto più felice ora che quando ero giovane. Amo follemente la mia vecchiaia. Invecchiando si diventa un po’ infantili, ti rendi conto che il domani non è poi più così certo e quindi con la vecchiaia diventi libero, come un bambino. Ad oggi sono libera, libera di dire quello che voglio, senza farmi problemi ma vivendo la mia vita serenamente. Sì, sono serena”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

Un posto al sole anticipazioni dal 22 al 28 dicembre 2018

Un posto al sole è l’unica soap che non si ferma neanche…

Le mandorle: e se le mangia il nostro cane?

I cani possono mangiare le mandorle? La risposta è complicata cerchiamo di analizzarla…

Gemma Galgani, nuovo due di picche

Mai una gioia: uno dei motti che più spopola anche sui social,…

Aids, passi da gigante con un vaccino tutto italiano

Anche se ormai di Aids non si muore più immediatamente, come accadeva…