project scorpio microsoft

Xbox Scorpio  uno degli annunci che potrebbe cambiare davvero il mondo dei videogame, da una parte tanto atteso, dall’altra una vera e propria novità per i gamers meno informati, sta di fatto che quello definito un progetto (per la verità proprio Project Scorpio) diventerà realtà e anche a breve, il progetto della Microsoft può essere definito certamente un evento ad alto impatto, viste le succulenti novità, al momento esclusivamente per le caratteristiche tecniche della nuova console, che la stessa azienda di Bill Gates ha presentato.

Non ha deluso le attese Microsoft, con le aspettative che schizzano alle stelle in merito a quella che potrà essere la capacità computazionale effettiva che potranno avere a disposizione gli utenti quando la console approderà sul mercato, in una data ancora non meglio precisata.

Project Scorpio o anche Xbox Scorpio, comunque si voglia chiamare questo è il nuovo progetto, già praticamente in dirittura d’arrivo, della Microsoft che porterà una nuova esperienza di gioco e soppianterà le attuali consolle quali Xbox One e Playstation, naturalmente non è ancora il momento di vedere la Scorpio sul mercato ma le specifiche tecniche tengono banco in queste settimane e sono davvero molto intriganti, l’azienda di Bill Gates punta veramente in alto ma proviamo a vedere perchè.

In un colpo solo sotterrare e fare un salto temporale nel mondo dei videogame, la Microsoft fa sul serio e vuole mandare in pensione la diretta concorrente Sony con la sua Playstation 4 e la stessa Xbox One, con un nuovo esaltate progetto

Dagli USA la nuova console è naturalmente avvolta da un alone di mistero ma al momento è stata ribattezzata Project Scorpio, la nuova “creatura” della Microsoft potrebbe, ma quasi potremmo dire sarà certamente, la console più potente al mondo.

Secondo le prime indiscrezioni, attraverso la società di ricerche di mercato NPD Group, la nuova console di casa Microsoft sarà destinata ad un pubblico di nicchia, c’è però un “ma” e cioè che nonostante questo la stessa società conferma che le previsioni di vendite sono molto rosee.

Dunque una console di “nicchia” ma che dovrebbe, anzi ne sono sicuri, vendere più della Playstation 4 questo per quanto riguarda il mercato degli Stati Uniti:

Project Scorpio ha un grosso potenziale e siamo convinti che, negli Stati Uniti, venderà di più di Playstation 4 nel suo anno di lancio. Microsoft ha progettato la console per un pubblico di giocatori esigenti e saranno proprio i core gamer che spingeranno Scorpio verso la massa.

project scorpio specifiche tecniche

Ma andiamo più nel dettaglio e cominciamo a ragionare sui primi rumors “tecnici”, Project Scorpio dovrebbe basare la sua architettura su un processore otto core x86 da 2,3Ghz, per quanto riguarda invece la sezione “scheda video” il tutto sarà a affidato a 40 unità computazionali da 1172Mhz, un totale di 12GB di memoria RAM DDR5.

A questo punto siamo di fronte ad una console che già di per se supera, in termini di specifiche, la nuova Playstation 4 Pro, Project Scorpio sarà legata allo standard 4K per usufruire di una grafica impeccabile, realistica e dettagliata ma soprattutto fluida al 100%.

Dunque un’esperienza di gioco mai vista prima, sia per quanto riguarda il full HD che per i fortunati possessori di tv 4K, a questo punto le novità, che sono davvero succulente, bisognerà confrontarle con numerose domande che giustamente si pongono gli utenti.

Partiamo dal prezzo, è già stato annunciato che sarà superiore alla diretta concorrente Sony, qualcuno ha ipotizzato intorno ai 500 dollari, sta di fatto che la Microsoft per questo gioiello si aspetta comunque di vendere di più, visto la qualità del prodotto.

Ma quello che interessa ai gamers e in generale agli utenti è la possibilità di sfruttare a pieno tali caratteristiche, saranno cioè disponibili giochi che potranno effettivamente godere a pieno di questo “mostro” di tecnologia?

NPD Group ha comunque una convinzione, Project Scorpio potrebbe superare, potenzialmente, la sua diretta concorrente negli Stati Uniti per il 2017, questo potrebbe far presagire che ci saranno novità a breve.

Non resta che aspettare il tanto atteso E3 2017 dove, naturalmente, si incrociano le dita anche per i giochi che potrebbero essere annunciati, visto che i primi commenti degli utenti non sono entusiasti ed in molti si chiedono se le promesse, al di là di un hardware “mostruoso”, siano mantenute in particolar modo per quel che concerne i titoli a disposizione.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *