Novembre 30, 2020

Vaccino antinfluenzale, troppo presto per farlo?

1 min read
Vaccino antinfluenzale troppo presto per farlo

Il problema coronavirus presto si intersecherà con la stagione influenzale in rapido avvicinamento.

Con l’avvicinarsi di quella che negli Stati Uniti stanno chiamando: “twindemia“, molte persone si chiedono quanto dovrebbero essere preoccupati e se è troppo presto per fare il tipico vaccino antinfluenzale.

Mentre la lotta contro il COVID continua, i medici dicono che fare il vaccino antinfluenzale è più importante che mai.

Questo è il momento per fare un vaccino antinfluenzale anche se non ne hai mai mai fatto uno“, ha detto il dottor Amir Barzin, medico di famiglia dell’UNC.

Il messaggio dei medici: chiunque abbia sei mesi o più dovrebbe fare il vaccino antinfluenzale prima della fine di ottobre, in particolare i bambini, gli over 65 e le persone con condizioni di base. Un colpo ora ti proteggerà fino all’inizio di maggio.

Il dottor Allen Mask, MD del WRAL Health Team, ha detto che è molto possibile contrarre sia COVID-19 che l’influenza. Ha detto: “I virus possono infettarti e uno non ti protegge dall’altro“.

Le misure adottate per proteggere dalla diffusione del COVID-19, come l’allontanamento sociale e l’uso di maschere, probabilmente rallenteranno anche la trasmissione dell’influenza.

Sento onestamente che ora sia più sicuro grazie a tutte queste altre misure volte a impedire alle persone di riunirsi“, ha detto Barzin.

Gli esperti dicono che mentre l’efficacia del vaccino antinfluenzale va dal 50 al 60 percento, farsi vaccinare ridurrà le possibilità di malattie gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.