Chef Rubio è in missione umanitaria a Gaza

2 min read
Chef Rubio in missione umanitaria a Gaza

Tolti gli episodi in replica che le varie reti televisive mandano in questi giorni per coprire la programmazione festiva, effettivamente Chef Rubio è improvvisamente sparito da televisione e radio.

Che cosa è successo? C’entra forse l’astio politico che lo ha portato a scontarsi più volte col leader della Lega Matteo Salvini, che potrebbe avergli fatto terra bruciata intorno?

A quanto pare no: lo stesso Rubio ha raccontato che le motivazioni dietro la sua “sparizione” sono ben altre e ben più nobili.

Dal 27 dicembre Chef Rubio è infatti a Gaza in Palestina per partecipare al progetto Gaza Freestyle, consociato al Centro Italiano di Scambio Culturale Vittorio Arrigoni-VIK, ovvero un gruppo di persone e volontari di diversa formazione il cui obiettivo è organizzare progetti di emergenza umanitaria per aiutare  la popolazione di Gaza. 

 “Nonostante la Striscia di Gaza sia teatro di guerre e bombardamenti, – si legge in un comunicato ufficiale – con violazioni sistematiche dei diritti umani, la popolazione di Gaza cerca ogni mezzo possibile per sognare una vita libera, dando una grande lezione di dignità umana a tutti e tutte noi. I giovani in particolare sono stati capaci di trasformare scenari di macerie in autentici palcoscenici su cui mettere in scena la propria arte, la propria esistenza e il proprio desiderio.

Proprio grazie alle donazioni del GFF, che da anni sostiene lo spirito creativo e produttivo di Gaza con Carovane di Emergenza umanitaria sostenute da autotassazioni e da crowdfunding, si è riusciti a costruire il primo skatepark della regione, a ridosso del porto di GazaCity, oggi divenuto autentico luogo ricreativo e di ritrovo della città. Un’area Freestyle riconosciuta da tutte le crew di Gaza.”

Il 10 gennaio, terminato il Festival, Rubio proseguirà poi la sua permanenza in Palestina, documentando le condizioni, le problematiche e i divieti che attraversano la striscia di Gaza.

foto@Wikipedia

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright 2018 © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.