Cotoletta alla bolognese, un secondo piatto da leccarsi i baffi

Quando si tratta di secondi piatti, spesso e volentieri in tavola la carne la fa da padrona.

Sia le carni rosse che le bianche sono amatissime e cucinate in una miriade di ricette differenti, ma la vera regina, in tante cucine regionali, è senza dubbio la cotoletta.

Celeberrima è quella cucinata “alla milanese”, ma ha una storia e una tradizione antichissima anche quella alla “bolognese”.

La cotoletta alla bolognese , di origine molto antica, è un piatto tradizionale emiliano che consiste in una cotoletta di carne, in primis di vitello ma anche di pollo, cucinata secondo un determinato procedimento.

La fetta di carne viene infatti prima fritta in strutto, poi viene brevemente immersa in brodo di carne, per insaporirla ed “inumidirla”, ed alla fine la si cuoce nuovamente in teglia, al forno, coperta con una abbondante fetta di prosciutto e una generosa manciata di parmigiano reggiano.

Il brodo di carne con cui è inumidita la cotoletta viene inoltre trasformato in una deliziosa riduzione, come salsa di accompagnamento.

Pur essendo una ricetta depositata alla Camera di Commercio di Bologna, questa ricetta negli anni ha subito molte modifiche ed interpretazioni, anche se, a detta dei più, è proprio la ricetta tradizionale quella più gustosa e impareggiabile. f

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

Pane Carasau, il pane sardo tra i più antichi al mondo

L’Italia è tra i paesi che più ama il pane e che…

La pizza e i nutrienti: gli abbinamenti migliori

Esiste una serata in pizzeria che non sia fonte di calorie? Di…

Pizza, origini, ingredienti, lievitazione

  Quando si pronuncia la parola pizza, viene subito in mente la…

Dieta della pizza, il sogno di ognuno di noi

Non c’è sogno più bello, molto probabilmente, che quello di una dieta…