samsung galaxy s8 scorte

Siamo finalmente arrivati al momento tanto atteso per gli utenti e in generale per i clienti finali del nuovo dispositivo mobile della Samsung.

L’azienda coreana ha infatti dato il via alla produzione delle scorte per il nuovo Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus, secondo le indiscrezioni le scorte iniziali del dispositivo saranno praticamente il doppio di quelle prodotte per il precedente modello Galaxy S7.

Spulciando le statistiche del precedente modello Samsung, si noterà come le scorte iniziali fossero di circa 10 milioni di unità per il Galaxy S7, verosimilmente quelle prodotte per il Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus saranno dunque di circa 20 milioni.

C’è da dire che per il precedente modello le scorte di ben 10 milioni di unità andarono esaurite nel giro di circa 20 giorni, le previsioni più vicine alla realtà sono caute, ma comunque positive, parlano di vendite che si potrebbero assestare sugli oltre 40 milioni di unità, praticamente al pari del precedente modello.

Le previsioni, questa volta diciamo più ottimistiche, parlano invece di circa 60 milioni di unità vendute per il nuovo dispositivo Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus, per quanto riguarda le previsioni ottimistiche potrebbero non discostarsi molto dalla realtà vista la qualità e le differenze del nuovo modello Samsung.

samsung-galaxy-s8-display

Previsioni ottimistiche di vendite possono essere avallate dalle novità tecniche del nuovo Galaxy S8, partendo dai display di 5,8 pollici per il modello standard e di 6,2 per il modello Plus, dunque display più ampio del modello precedente e risoluzione che arriva a 2960×1440.

Anche il cuore del dispositivo è stato “upgradato”, siamo di fronte infatti ad un SoC Exynos 8895 con quattro core fisici e clock da 2,3Ghz e quattro da 1,7Ghz, anche in questo caso un passo avanti rispetto al modello S7.

Naturalmente il display più ampio ha portato ad una soluzione che un po’ la maggior parte dei produttori sta adottando, ovvero quella dei bordi praticamente ridotti al minimo indispensabile (a volte quasi assenti), se si pensa che la versione Plus del Galaxy avrà un display da 6,2 pollici e in ogni caso sarà facilmente trasportabile e utilizzabile in una sola mano, quello che in realtà vogliono la quasi totalità degli utenti.

Per quanto riguarda la tecnologia dei due dispositivi, Samsung punta moltissimo sulla scansione dell’iride, anche se una bella “mazzata” è arrivata dal modello Galaxy Note 7, se per la sezione fotografica ci ritroviamo una fotocamera da 12 MegaPixel per la posteriore e 8 MegaPixel per quella frontale, dunque senza grandissimi salti in avanti, la sezione “processore” ci lascia di stucco.

Parliamo, come precedentemente accennato, di un processore che varia dal Samsung Exynos (Snapdragon 835) con 4 o 6GB di memoria RAM e 64GB di storage, naturalmente espandibili con scheda mini SD, il Galaxy S8 tra l’altro ha la possibilità di interfacciarsi a monitor, tastiere e periferiche che lo rendono un vero e proprio personal computer.

Non a caso questa sorta di “espansione” viene definita dalla Samsung “desktop extension”, davvero molto interessante e soprattutto apre nuove frontiere, altro punto importante è la collaborazione con Oculus, quindi l’arrivo di controller e Gear VR che ci permette di vivere la realtà virtuale.

Ma naturalmente bisogna arrivare alla nota diciamo dolente ma oggettivamente “naturale”, vista la qualità del dispositivo, ovvero il prezzo che sarà più elevato rispetto al precedente modello, si parte da 829 euro per il Galaxy S8 e 929 euro per il Galaxy S8 Plus, infine per quel che concerne i colori, che saranno tre, il nuovo dispositivo sarà disponibile in: artic silver, midnight black e orchid grey.

Similar Posts

1 Comment

  1. […] per il Samsung Galaxy S8 e una serie di innumerevoli altri telefoni Android che sono stati rilasciati nel corso degli ultimi […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *