telegram chiamate vocali

La sicurezza è una delle “mission” principali della app Telegram, sarà così anche per l’ultimo aggiornamento rilasciato e le novità che stiamo per descrivervi, il sistema di sicurezza che utilizza la piattaforma è naturalmente uno dei sistemi più sicuri, basandosi sulle informazioni criptate, attualmente utilizzabile, ma la novità rilasciata il 1 Aprile davvero molto interessante.

Dopo l’aggiornamento alla versione 3.18 della app, Telegram conferma una delle novità più succulente della piattaforma.

L’introduzione delle chiamate vocali attraverso la app, disponibile per sistemi Android e iOS, dunque la versione 3.18 verrà arricchita dalla possibilità di chiamate vocali così come, diverso tempo fa, è stata implementata da WhatsApp.

La conferma arriva anche da Pavel Dorov, CEO di Telegram che ha dichiarato: “Le chiamate di Telegram sono superiori a qualsiasi altro concorrente con connessioni di qualità comparabili. Le chiamate di Telegram hanno una qualità che migliorerà ulteriormente grazie alla machine learning”.

Non è proprio una dichiarazione di guerra ma forse più una dichiarazione di “superiorità” da parte della piattaforma Telegram, in realtà le chiamate vocali arrivano con un pizzico di ritardo rispetto a quanto attendevano gli utenti e soprattutto a quanto annunciato dal team di sviluppatori.

Ritardo o no, dal 1 Aprile, e questo non è certamente uno scherzo, sono una realtà le chiamate vocali su Telegram, non solo ma la piattaforma si vanta di essere molto più sicura rispetto a quella di WhatsApp, il sistema di criptaggio è infatti end-to-end e dunque sulla carta sicuramente più efficiente della piattaforma rivale.

telegram aggiornamento 3.18

Ci saranno poi quattro emoji che confermeranno la connessione protetta e appariranno a chi fa partire la chiamata ed a chi la riceve, per verificare effettivamente la “connessione protetta”, con l’aggiornamento alla versione 3.18 la qualità delle chiamate è gestita dal sistema machine learning basata su intelligenza artificiale studiata appositamente.

Tra le novità possiamo citare anche, cosa importantissima peraltro, la possibilità di decidere la qualità di compressione di un video prima di inviarlo al destinatario, in questo modo si potrà testare con mano l’effettiva qualità con la quale riceverà il filmato video quest’ultimo.

La tecnologia di sicurezza end-to-end, per chi non la conoscesse, permette di visualizzare i contenuti e dunque la comunicazione esclusivamente a chi invia e chi riceve, dunque una piattaforma che conferma al 100% la sicurezza della privacy.

Come viene sottolineato su Google Play, dove è possibile scaricare l’ultimo aggiornamento di Telegram 3.18, ci sono la possibilità di scegliere tra cinque diversi gradi di compressione video e di visualizzare l’anteprima degli stessi, inoltre le chiamate Telegram sono sicure: cristalline e migliorate dall’intelligenza artificiale.

Per quanto riguarda il mercato, come sottolinea l’azienda su Google Play, gli aggiornamenti sono rilasciati in Europa per il resto del mondo avrà a disposizione le chiamate vocali nei prossimi giorni, c’è da dire che la piattaforma ha sempre basato la sua politica sull’affidabilità, come descrive: “Costruito per consegnare i tuoi messaggi con il minor numero di byte possibile, Telegram è il sistema di messaggistica più affidabile mai esistito. Funziona persino con le connessioni mobili più deboli”.

Ma anche e soprattutto sulla sicurezza della privacy, sulla semplicità e naturalmente sulla potenza e la velocità della piattaforma che conferma: “Telegram è la più veloce app di messaggistica sul mercato, connettendo le persone con una rete, unica e distribuita, di data center in tutto il globo.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *