Novembre 30, 2020

Conte riapre tutta Italia

1 min read
Conte riapre tutta Italia

Fino alla conferenza stampa precedente, il Premier Giuseppe Conte ha continuamente chiesto sacrifici agli italiani, sacrificando gran parte delle loro libertà, ma in quella di ieri sera si è cambiato totalmente rotta: nonostante i rischi siano ancora alti, non si può far altro che riaprire praticamente tutto.

Da domani l’Italia entra infatti nel vivo della Fase 2: «Le misure della fase 1 hanno prodotto i risultati attesi, quindi si può ripartire, con fiducia e senso di responsabilità. Affrontiamo un rischio calcolato, la curva dei contagi potrà tornare a salire, e saranno possibili nuove chiusure, con interventi mirati».

Non ci sarà più bisogno dell’autocertificazione per muoversi all’interno della propria regione, ma ovviamente resta il divieto di assembramenti. Dal 3 giugno la mobilità nazionale sarà libera, ci si potrà spostare tra le regioni e si apriranno i confini ai Paesi europei per accogliere i viaggiatori senza obblighi di quarantena.

“Non possiamo aspettare il vaccino” e Conte ha sottolineato come la mascherina vada indossata in luoghi chiusi o affollati, e ha annunciato che dal 25 maggio riapriranno le palestre, le piscine e i centri sportivi e dal 15 giugno cinema e teatri, e per i bambini “ci sarà un ventaglio di offerte varie a carattere ludico-ricreativo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.