Diabete tipo 2, primo sintomo è la stanchezza
Diabete tipo 2 primo sintomo la stanchezza

I sintomi del diabete di tipo 2: sentirsi molto stanchi potrebbe essere un segno che sei diabetico

I sintomi del diabete tipo 2 non portano necessariamente le persone a sentirsi male, il che significa che molte persone potrebbero avere il diabete senza rendersene conto. Tuttavia, ci sono alcuni sintomi della condizione legata agli zuccheri nel sangue a cui prestare attenzione, uno dei quali è sicuramente la stanchezza.

Il diabete di tipo 2 si verifica quando il livello di zucchero nel sangue è troppo alto.

La condizione può essere pericolosa perché se non trattata può causare seri problemi di salute a cuore, reni, occhi e nervi.

Molte persone hanno il diabete di tipo 2 senza rendersene conto, secondo il servizio sanitario nazionale, perché i sintomi non ti fanno necessariamente sentire male.

Tuttavia, tra i sintomi che possono ancora verificarsi troviamo certamente la stanchezza e la spossatezza.

Sentirsi stanchi o affaticati potrebbe essere un segno di molte cose, che vanno da vari problemi di salute a semplicemente non dormire abbastanza.

Tuttavia, potrebbe anche essere un segno del diabete di tipo 2 se presente con altri sintomi.

Altri sintomi del diabete di tipo 2 infatti,includono bisogno di urinare più del solito, soprattutto di notte, e la sensazione di sete tutto il tempo.

Perdere peso senza provarci è un altro sintomo, come il prurito intorno all’area genitale.

Altri sintomi possono includere visione offuscata e tagli o ferite che richiedono più tempo per rimarginarsi.

Il NHS consiglia di consultare un medico se si dispone di uno qualsiasi dei sintomi del diabete di tipo 2, o se si è preoccupati di avere le condizioni per la malattia.

Le persone più a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 comprendono quelli che hanno più di 40 anni o 25 per gli asiatici del sud.

L’età è inferiore per le persone di origine sud asiatica perché sono generalmente più a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Altre etnie con un rischio più elevato sono cinesi, africani, caraibici e neri africani.

Se hai un parente stretto con il diabete, sei anche più a rischio.

Inoltre, il sovrappeso o l’obesità aumentano il rischio di contrarre il diabete di tipo 2.

Se si ha uno qualsiasi dei sintomi del diabete di tipo 2, il medico può diagnosticarlo eseguendo un esame del sangue.

Un esame del sangue misurerà il livello di zucchero nel sangue.

Si può anche eseguire un test delle urine.

Il diabete precedente viene diagnosticato e si inizia il trattamento, meglio è“, ha dichiarato il NHS.

Il trattamento precoce riduce il rischio di altri problemi di salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

Cacao: migliorare la cognizione umana con i flavonoidi

Migliorare le capacità cognitive è diventata un’affascinante sfida scientifica, di recente guidata…

Salute, una morte su 10 nel mondo è provocata dal fumo

Il fumo nuoce gravemente alla salute, non è la semplice scritta che…

Il senso della bellezza Arte e Scienza al Cern

Arriva nelle sale il prossimo 21 e 22 novembre “Il senso della…

Dieta a basso contenuto di carboidrati per vegani e vegetariani

Gli alimenti a basso contenuto di carboidrati sono utili per seguire una…