Settembre 19, 2021

John Lennon ci manca, Yoko Ono rende omaggio

1 min read
John Lennon ci manca Yoko Ono rende omaggio

La vedova del cantante John Lennon, Yoko Ono, ha reso omaggio al cantante martedì, nel quarantesimo anniversario del suo assassinio, cogliendo l’occasione per chiedere un rafforzamento delle leggi sulle armi.

La morte di una persona cara è qualcosa che ti prosciuga“, ha scritto l’artista 87enne sul suo account Twitter. “Quaranta dopo, (i suoi due figli) mancano Sean, Julian e io.

Ha poi ripreso un estratto da “Imagine“, che rimane la canzone solista più famosa di John Lennon: “Immagina tutte le persone che vivono la vita in pace” (immagina che il mondo intero viva in pace).

L’8 dicembre 1980, alla fine della serata, John Lennon (40 anni) fu colpito e ucciso da un fan geloso della sua celebrità, Mark David Chapman, fuori dalla sua casa nell’Upper West Side, a Manhattan.

Più di 1.436 milioni di persone sono state uccise a colpi d’arma da fuoco negli Stati Uniti da quando John Lennon è stato colpito e ucciso“, spiega un’illustrazione, parte dello stesso post su Twitter, che mostra occhiali danneggiati, probabilmente quelli del co-fondatore dei Beatles.

John Lennon ci manca Yoko Ono rende omaggio

Yoko Ono, che ha sposato John Lennon nel 1969, usa le parole chiave #guncontrolnow (controllo delle armi adesso) e #endgunviolence (fine della violenza con le armi).

Condannato a una pena minima di 20 anni di carcere, Mark David Chapman è stato rilasciato dal 2000, ma finora si è visto rifiutare le sue 11 richieste di libertà condizionale.

Potrà ripresentare una richiesta nell’agosto 2022, secondo il servizio carcerario dello Stato di New York

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.