Kevin Spacey, il ritorno in pubblico dopo le infamanti accuse
Kevin Spacey il ritorno in pubblico dopo le infamanti accuse

Saranno avvocati e giudici a fare il loro lavoro e a decidere se le accuse, gravi ed infamanti, saranno confermate o se, al contrario, sarà scagionato:

quel che è certo, al momento, è che l’attore Kevin Spacey sarà formalmente accusato aggressione ai danni di un ragazzo di 18 anni.

Come è stato più volte raccontato in questi mesi dai principali tabloid del mondo, Spacey, star di House of Cards, è stato travolto un anno fa dallo scandalo “MeToo”, dopo essere stato accusato pubblicamente dalla madre del ragazzo, Heather Unruh, ex anchorwoman di una tv di Boston.

È stato licenziato dalla produzione della serie in cui interpretava Frank Underwood e sta affrontando un periodo molto difficile, segnato da numerosi problemi legali e professionali.

Dopo tutti questi mesi di silenzio, l’attore americano ha postato su YouTube un video in cui interpreta il ruolo di Frank Underwood, il protagonista della serie House of Cards, e sembra far riferimento alle sue vicende personali.

Un lungo monologo, il suo: “Lo so cosa volete. Certo, hanno tentato di separarci ma quello che ci lega è troppo forte, troppo potente”, recita nel video intitolato “Let me be Frank”.

“Quindi non è finita, non importa ciò che dicono. So cosa volete, volete che torni”, aggiunge. In un altro pezzo del lungo monologo aggiunge:

“Anche se ho pagato il prezzo delle cose che ho fatto, certamente non pagherò per quelle che non ho fatto”.

Secondo quanto riporta il Boston Globe, che cita il giudice distrettuale Michael O’Keefe, Spacey dovrà ora comparire in tribunale, a Nantucket, il prossimo 7 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

Paris Jackson smentisce le voci sulla sua salute mentale

Paris Jackson conferma di non essere mai stata così felice e soprattutto…

Tumore, in Italia calano i decessi più che in altri Paesi europei

In Italia diminuiscono i decessi per tumore più che in altri Paesi…

Incendio Pomezia, allarme amianto: le raccomandazioni dell’ONA

Rischia di provocare un disastro ambientale immane l’incendio che sta intossicando Pomezia…

OMS: circa 2 miliardi di persone bevono acqua contaminata

Per l’OMS, circa 2 miliardi di persone al mondo bevono acqua contaminata.…