Dicembre 2, 2020

Putin potrebbe dimettersi per problemi di salute

1 min read
Putin potrebbe dimettersi per problemi di salute

Il presidente russo Vladimir Putin potrebbe lasciare l’incarico a causa dei suoi problemi di salute. Secondo alcune fonti russe, si dice che Putin soffra del morbo di Parkinson e la sua famiglia lo abbia spinto a lasciare il suo incarico di presidente.

Il morbo di Parkinson è un disturbo cerebrale che porta a tremori, rigidità e difficoltà a camminare, equilibrio e coordinazione e Putin ha mostrato segni di debolezza nelle sue mani, lottando per tenere le penne e muovere costantemente le gambe.

Un recente filmato di Putin avrebbe attirato l’attenzione di tutti mentre le gambe del presidente russo sembravano in continuo movimento. Con il progredire della malattia, Putin potrebbe avere difficoltà a camminare e parlare.

Il 68enne governa il paese da 20 anni. È stato anche Primo Ministro della Russia dal 1999 al 2000 e di nuovo dal 2008 al 2012.

Rafforzando le relazioni sulle dimissioni, Putin sta spingendo a fondo per approvare una legislazione che lo faccia senatore a vita. Putin ha anche detto di pensare al suo successore e per questo nominerà presto un Primo Ministro per il paese e alla fine assumerà la carica di Presidente. Molto probabilmente entro gennaio 2021, Putin dovrebbe dimettersi dalla carica di presidente e per allora sceglierebbe un nuovo candidato di sua scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.